ShinyStat

 

 

 

diario 2016-2017

 
Campodarsego 2016-2017
Parma

2015-2016

 

2014-2015

 

2013-2014

  2012-2013
   

Campodarsego 2016-2017

Serie

Matches

Goals

LND

33

22

Coppa Italia Tim

1

1

 

 

 

 

Sconfitta per l'ultima di campionato, Fabio segna il suo 22° gol stagionale

 

TAMAI-CAMPODARSEGO 3-1

 

 

Campodarsego-Triestina, pirotecnico 4-4! Biancorossi aritmeticamente terzi nel girone C. Doppietta di Fabio

CAMPODARSEGO-TRIESTINA 4-4

 

 

D’Appolonia-gol, la gioia esplode all’87′: il Campodarsego vince ad Arzignano e si assicura i playoff

UNION ARZIGNANOCHIAMPO-CAMPODARSEGO 0-1

 

 

Grande sofferenza, ma alla fine la gioia è del Campodarsego: l’Union Feltre finisce ko per 2-1

CAMPODARSEGO-UNION FELTRE 2-1

 

 

Este-Campodarsego 1-1: Gal riprende i giallorossi, ma Lorello fa il miracolo su Radrezza nel finale

ESTE-CAMPODARSEGO 1-1

 

 

Sconfitta casalinga, gol n. 19 per Fabio Lauria

Campodarsego-Eclisse Carenipievigina 2-3

 

 

Legnago-Campodarsego 1-1: a Lauria risponde Tresoldi, solo un punto per i biancorossi nella domenica dei pareggi

Legnago-Campodarsego 1-1

 

 

Poker del Campodarsego alla Vigontina: si torna a vincere al “Gabbiano”, il terzo posto è ancora solido. Gol n. 17 per Fabio

Campodarsego - Vigontina 4-1

 

 

Tris Campodarsego, Cordenons al tappeto: ritorno alla vittoria e terzo posto consolidato!

Cordenons - Campodarsego 1-3

 

 

Vince il Montebelluna, rimangono le proteste: un arbitraggio discutibile frena il Campodarsego (0-1)

Montebelluna - Campodarsego 0-1

 

 

Il diluvio annulla Campodarsego e Virtus Vecomp: al “Gabbiano” finisce 0-0

Campodarsego - Virtus Vercomp 0-0

Non basta Lauria: il Mestre vince nel finale per 3-1 grazie a Sottovia (doppietta) e Kabine

Mestre - Campodarsego 3-1

Pareggio interno contro l'Abano

CAMPODARSEGO-ABANO 1-1

Vittoria esterna

La doppietta di Lauria gela il Belluno: il Campodarsego torna alla vittoria e a -1 dalla Triestina

Belluno - Campodarsego 1-2

Pareggio interno

12° gol di Fabio

Campodarsego-Tamai 1-1

Lauria e Callegaro abbattono la Calvi Noale. Fabio Lauria all'Undicessimo sigillo.

 

Vittoria fuori casa. Fabio Lauria segna la sua doppietta e si porta in doppia cifra (10 gol in 14 partite)

 

Vittoria in casa.Fabio segna il gol del raddoppio e si porta a quota 8 goals.

Sostituto dopo un espulsione..............(?)

 

Vittoria in trasferta Fabio segna il gol della vittoria e arriva a quota 7......

ritorno a tre partite fa......un caso

 

Vittoria in casa

Fabio esterno

Vittoria in trasferta

Fabio esterno

 

Vittoria di misura

Fabio sesterno..................(?)

 

ancora un pareggio

 

pareggio interno

Fabio Lauria al sesto sigillo.

 

Vittoria sul Montebelluna

Fabio Lauria al quinto sigillo in campionato

 

A Verona arriva la seconda sconfitta stagionale

 

 

 

 

Il Campodarsego batte il Mestre con Gol di Fabio Lauria e Radrezza

.........Lauria, con una magica punizione dai trenta metri, ad infilare Rossetto all’incrocio dei pali...................

Campodarsego-Mestre 2-1 Highlights ed interviste

25-09-2016 Quarto gol di Fabio Lauria con la maglia del Campodarsego

 

 

 

Brutta imbarcata con L'Abano

Campo, che botta! L’Abano vince 4-1, prima sconfitta per i biancorossiPer il Campodarsego arriva la prima sconfitta stagionale.

Fabio segna il gol della bandiera

 

 

Intervista di ParmaToday a Fabio Lauria

..........."Parma, quanto mi manchi...". Lauria tra passato e presente
„“Sono sincero: mi manca molto. Per tutto quello che ho creato con i compagni, per quello che potevo dare alla società e non ho dato. Sono dispiaciuto molto per questo, ma sono state fatte altre scelte e uno ne deve prendere atto. Anche questo è il calcio, la vita. Ma la soddisfazione più grande è quella di sentire questo calore e questo affetto. Rimane quello che hai fatto”.“...................

 

 

 

Fabio Lauria in curva nord in occasione della partita Parma Venezia in veste di ex

 

11-09-2016 Secondo gol di Fabio Lauria con la maglia del Campodarsego

 

Lauria abbatte il Belluno: per il Campodarsego è la seconda vittoria

 

Sei punti in due gare: il Campodarsego di Enrico Cunico non fallisce l’appuntamento con la prima casalinga, batte 1-0 il Belluno dopo una gara combattuta e sofferta grazie alla rete nella prima frazione di Fabio Lauria, e si conferma a punteggio pieno dopo due giornate.

LA CRONACA. È il Belluno a fare la partita in avvio: il Campodarsego, che schiera in attacco Radrezza al posto di meloni, con Lauria sulla linea di Aliù, agisce in ripartenza e crea comunque i maggiori pericoli. Dopo tre conclusioni bellunesi lontane dallo specchio, Lauria scalda le mani a Borghetto al 12’ con una punizione dalla distanza, facendo le prove generali per il gol. Il vantaggio, infatti, arriva al 14’: l’ex attaccante del Parma approfitta dell’indecisione fatale di Sommacal, arriva a tu per tu con l’estremo difensore del Belluno e lo supera con un pallonetto di sinistro. I gialloblù provano a reagire, e al 27’ sfiorano il pareggio: Callegaro interviene con troppa leggerezza nell’ostacolare Brotto al limite dell’area, che prova il destro a giro e scheggia la parte superiore dell’incrocio dei pali. Nel finale di primo tempo, dopo un altro paio di conclusioni sbilenche di Lauria, Cunico perde Buson per infortunio: al suo posto entra Gal.

All’8 della ripresa, Brotto va ancora vicino all’1-1: il suo destro a giro sfila non lontano dal secondo palo. È in avvio di ripresa, infatti, che la formazione di Vecchiato alza il baricentro: Corbanese per due volte calcia dal limite alzando la mira, ma la pressione gialloblù finisce anche poer prestare il fianco alle ripartenze locali. All’11’ Aliù supera tra le gambe Borghetto, ma Mosca spazza il pallone sulla linea di porta, quindi, dopo il doppio “liscio” sotto porta di Corbanese e Granara sul corner di Duravia, al 26’ è Tanasa, con un destro dal cuore dell’area, a sfiorare il raddoppio. Il Belluno, con le ultime forze, nell’ultimo quarto d’ora si getta in avanti: al 30’ Brotto sfiora il palo lungo con un bel destro a incrociare, al 47’ i padroni di casa sfiorano il 2-0 in contropiede con Aliù, che trova la risposta di piede di Borghetto, quindi al 49’   Pescosta colpisce di testa sull’errata uscita di Brinbo ma non centra la porta da distanza ravvicinata.

 

CAMPODARSEGO-BELLUNO 1-0

CAMPODARSEGO (4-3-1-2): Brino; Dario, Beccaro, Severgnini, Buson (38’ pt Gal); Callegaro (40’ st Seno), Bedin, Tanasa; Radrezza (28’ st Pignat); Lauria, Aliù.

A disposizione: Andreatta, Brentan, Barison, Nalesso, D’Appolonia, Meloni.

Allenatore: E. Cunico.

BELLUNO (4-3-1-2): Borghetto; Pescosta, Granara, Sommacal, Mosca (45’ st Miniati); Masoch, Bertagno, Quarzago (8’ st Marta); Duravia; Corbanese, Brotto.

A disposizione: Menegazzo, Franchetto, Calcagnotto, Dosso, Da Forno, Ronzon, Salvadego.

Allenatore: R. Vecchiato.

Arbitro: Tomasello Andulajevic di Messina (Treve-Giorgi).

Reti: 12’ pt Lauria,

Note: ammoniti Lauria, Severgnini, Mosca, Pescosta, Tanasa per gioco scorretto. Calci d’angolo 3-9, in fuorigioco 2-2. Recupero 1’ e 5’. Spettatori 400

 

 

 

Lauria: «Le avversarie ci temono, ma noi vogliamo stupire»

 

«Siamo stata l’unica squadra a vincere in trasferta. Vogliamo stupire e giocarcela fino alla fine». Fabio Lauria, autore del primo gol in campionato del Campodarsego, si racconta in un’intervista al Gazzettino di Padova. Proprio lui, che già aveva lasciato il segno nella sfida di Tim Cup con la Maceratese, senza dimenticare il pallonetto vincente da quasi metacampo nell’amichevole con il Cittadella.

«Se devo scegliere il più bello dico proprio quest’ultimo, mentre in partita ufficiale preferisco quello con la Maceratese. La punizione di domenica? È un colpo che ho nel mio repertorio. Oltre a essere stata bella, è stata anche importante perché ci ha rimesso in carreggiata dopo essere partiti male. Poi il 2-1 è stata una liberazione, e nel finale in dieci abbiamo dimostrato di essere un gruppo che sa soffrire».

Successo che è anche una bella iniezione per il morale. «Senz’altro, era fondamentale partire bene. Sappiamo che le avversarie ci temono, non sarà un campionato facile, ma ce la giochiamo».

Come è stato passare in pochi mesi da una realtà come il Parma con migliaia di abbonati al Campodarsego? «Potrebbe sembrare un salto all’indietro, ma io gli stimoli li trovo in mezzo al campo. Mi sono ambientato subito anche grazie alla purezza che si vive in questa società. Parma resterà sempre nel mio cuore, anche se vincere il campionato a Campodarsego sarebbe un traguardo storico. La squadra è stata allestita nel modo giusto giusto, sta a noi ripagare la fiducia che ci è stata data».

Ha anche un sito internet: fabiolauria.it. «Un’idea nata una decina di anni fa dal mio ex agente Paolo Palermo, lo stesso di Cutolo e Floro Flores con i quali siamo grandi amici. Oggi lo cura e lo tiene aggiornato mio padre».

 

 
 

 

 

 

Urlo Campo, a Vigasio arriva la prima vittoria!

 

...........Passano otto minuti e Lauria mette le cose a posto: classica punizione dal limite tagliata sopra la barriera, e il pareggio è cosa fatta......................

Video

-------Primo gol di Fabio con la maglia del Campodarsego alla prima di camponato----- (4 settembre2016)

 

VIGASIO-CAMPODARSEGO 1-2

VIGASIO (4-3-3): Maragna; Miron, Baah (7’ st Oliboni), Bortignon (34’ st Andriani), Beghin; Zamboni, Lucenti, Nchama (18’ st Maran); Guccione, Filippini, Edeobi.

A disposizione: Toscan, Cacciatori, Tonolli, Solinas, Porcelli, Azzali.

Allenatore: Cogliandro.

CAMPODARSEGO (4-3-1-2): Brino; Sanavia, Beccaro, Severgnini, Buson; Tanasa, Bedin, Callegaro (27’ st Seno); Lauria (34’ st Radrezza); Aliù, Meloni (22’ st Gal).

A disposizione: Andreatta, Dario, Barison, Brentan, Pignat, D’Appolonia.

Allenatore: Cunico.

Arbitro: Bianchini di Terni (Fabris-Masini).

Reti: 15’ pt Guccione, 23’ pt Lauria, 6’ st Severgnini.

Note: ammoniti Miron, Lucenti, Sanavia e Callegaro. Espulso Sanavia al 22’ st per somma di ammonizioni. Calci d’angolo 3-2 per il Campodarsego. Recupero pt 1’, st 6’.

 

 

 

 

Sorpresa al Gabbiano: Campodarsego batte Cittadella 4-3!

Doppietta di Fabio

Un grande Campodarsego batte in amichevole il Cittadella: al “Gabbiano” finisce 4-3 per gli uomini di Enrico Cunico, che sotto di tre reti all’intervallo ribaltano il punteggio nella ripresa e portano a casa una vittoria che, seppur si trattasse solo di un test infrasettimanale,  vale molto.

Nella prima frazione sono i granata di Venturato a fare la partita, nonostante la prima grande occasione capiti al 5′ sulla testa di Meloni,  cui replica la gran parata di Alfonso. Il Cittadella,  scampato il pericolo, prende in mano il gioco è riesce ad andare tre volte in rete: Schenetti,  Strizzolo e Valzania segnano al 6′, 21′, e 32′. Nella ripresa, però,  il Campodarsego riesce a risorgere: Radrezza accorcia le distanze al 13′ con un sinistro sotto l’incrocio,  Pignat fa 2-3 al 23′ con un colpo di testa, quindi la doppietta di Lauria (gran pallonetto dalla trequarti al 25′ e rigore al 30′) concretizza il clamoroso sorpasso.

CAMPODARSEGO-CITTADELLA 4-3

Campodarsego (4-3-1-2): Andreatta (1’ st Brino); Sanavia, Gal, Beccaro, Buson (37’ st Sevegnini); Callegaro (10’ st Pignat), Bedin, Tanasa; Radrezza; Lauria, Meloni (28’ pt D’Apollonia). All. Cunico

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Pedrelli (17’ st De Leidi), Pelagatti (17’ st Varnier), Pasa, Benedetti; Schenetti, Paolucci, Valzania; Chiaretti (26’ st Maniero); Kouame (26’ st Fasolo), Strizzolo. All.
Venturato.

Arbitro: Arnaut di Padova (Zoccarato-Anelli)
Reti: 6’ pt Schenetti, 21’ pt Strizzolo, 32’ pt Valzania, 13’ st Radrezza, 23’ st Pignat, 25’ st e 30’ st (rigore) Lauria.

 

 

 

 

Amichevole a Lavarone: Primavera Cittadella-Campodarsego 1-4

Si è giocata questo pomeriggio, presso il campo sportivo di Lavarone, la prima amichevole del ritiro precampionato del Campodarsego. La squadra di Enrico Cunico, che in questi giorni sta svolgendo la preparazione a Folgaria, ha battuto in amichevole la Primavera granata allenata da Giulio Giacomin con il punteggio di 4-1. Avvio scoppiettante nel primo tempo: quattro dei cinque gol della gara arrivano nei primi 19 minuti. Ad aprire le danze è Lauria, che al 3′ trova direttamente da calcio di punizione la rete che sblocca la gara. Passano però solo cinque minuti che Dri, imbeccato in profondità da Ballarin, arriva a tu per tu con Andreatta e lo infila con il piatto destro. Due minuti più tardi, è Callegaro a rimettere subito le cose a posto: Tanasa pennella il cross dalla destra e sul secondo palo il giovane mediano biancorosso si fa trovare pronto all’appuntamento con il colpo di testa vincente. Al 19′, quindi, arriva anche il tris: Callegaro recupera palla a centrocampo e si invola sulla fascia, quindi effettua il passaggio al centro che, dopo il “velo” di D’Appolonia, si tramuta in rete sul tocco di sinistro di Meloni. Dopo la girandola dei cambi, quindi, nel finale di gara il Campodarsego serve il poker definitivo: è il difensore granata Omeragic, dopo un pasticcio con il proprio portiere, a infilare la sua porta e a timbrare il definitivo 4-1. Domenica ultimo test per la squadra di Cunico contro la Belfiorese.

 

CITTADELLA Primavera (4-3-3): Bugin; Guerra, Volpato, Gatto, Zonta; Carollo, Manente, Ansah; Ballarin, Sartori, Dri.
Subentrati a gara in corso: Vettorel, Girardi, Lebrini, Nocerino, Pravato, Omeragic, Placido, Tumiatti.
Allenatore: Giulio Giacomin.
CAMPODARSEGO (4-3-1-2): Andreatta (1′ st Brino); Dario (1′ st Tammaro), Beccaro (1′ st Gal), Severgnini (1′ st Vicentin), Buson; Callegaro (1′ st Seno), Pignat (1′ st Brentan), Tanasa; Lauria (1′ st Radrezza); D’Appolonia, Meloni (1′ st Aliù).
A disposizione: Cappellaro, Formenti, Nalesso, Barison, Menale.
Allenatore: Enrico Cunico.

Arbitro: Zanato di Padova (Toso-Burattin).
Reti: 3′ pt Lauria, 8′ pt Dri, 10′ pt Callegaro, 19′ pt Meloni, 37′ st autorete Omeragic

 

 

Campodarsego-Maceratese 6-7 d.c.r.

 il Campodarsego tiene testa a una "pro" e si arrende per 7-6 solo ai calci di rigore.

Fabio segna il suo primo gol in una partita ufficiale con la maglia del campo a festeggiare il gol vi sono alcuni suoi tifosi del Parma.

 

 

 

 

Vince il Padova 4-1, ma è positivo il primo Campodarsego della stagione

La prima uscita stagionale del Campodarsego di Enrico Cunico porta in dote una sconfitta. Ma di fronte ai professionisti del Padova i biancorossi non sfigurano.

Nel primo tempo le prime due clamorose occasioni da gol sono proprio del Campodarsego: bomber Meloni, tra il 19’ e il 21’, ha la palla del vantaggio prima sulla testa (prodigioso Bindi a rispondere a lato deviando la sfera prima sul palo, e poi in corner) e poi sul destro (con un pallonetto impreciso sull’uscita non perfetta del portiere biancoscudato). Al 23’, però, alla prima vera occasione la squadra di Oscar Brevi trova l’1-0, grazie alla magistrale punizione di Dettori infilatasi sotto l’incrocio dei pali. Il Campodarsego, però, non si dà per vinto e al 31′ raggiunge il pari: Aliù è steso in area da Madonna, e Lauria insacca il primo gol stagionale realizzando dal dischetto. Sul finire di prima frazione, Pignat ha sul destro la palla del sorpasso, ma Bindi si oppone con i pugni.

 

 

 

LAURIA CONQUISTA I TIFOSI

 

19 luglio 2mila16

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

da la gazzetta di Parma

 

 

Tifosi da Parma per Fabio

 

 

 

 

Primo allenamento

Saluto a Collecchio di Fabio ai suoi ex compagni

 

 

Parma saluta un campione dentro e fuori il campo: Fabio Lauria firma con il Campodarsego

Parma 1913 Fabio Lauria in conferenza stampaIl Parma col cuore, quello che ci teneva, è stato (almeno in parte) accantonato con una esecrabile volgarità di fondo. Ad un certo punto una dirigenza tutta "biologica" e neovirginale ha gettato la maschera: vogliono i risultati, e per ottenerli non sono disposti a grandi concessioni emotive.

Se questo rappresenti la città o le promesse fatte all'ambiente (vedi Sandro Melli) in sede di presentazione del Parma Calcio 1913 è materia di discussione, resta il fatto che alcuni dei protagonisti di una cavalcata appassionante e praticamente priva di pecche sono stati accantonati dalla sera alla mattina, e senza troppe smancerie. In qualche caso, horribile visu spectaculum fuit, dopo l'ultimo allenamento e con la convinzione di aver trovato una famiglia (vedi il vice di Gigi Apolloni).
Uno di quelli cui i tifosi si sono maggiormente affezionati è di certo Fabio Lauria. Autore di un gol da cineteca contro il Romagna Centro, al 90' e marcatissimo, l'attaccante campano si è più in generale distinto per una grande educazione e abnegazione, caratteristiche che l'hanno portato ad essere un giocatore simbolo del “calcio biologico” a lungo predicato.
Non una parola da parte del club crociato, ad informare il pubblico parmigiano del suo addio (ormai ampiamente prevedibile) è il sito del Campodarsego , squadra dell'entroterra veneto che con Lauria ha raggiunto l'accordo : “il Campodarsego Calcio 1974 – vi si legge - è lieto di annunciare di aver raggiunto l’accordo per la prossima stagione con l’attaccante, classe 1986, Fabio Lauria. L’ex giocatore del Parma vestirà la maglia del Campodarsego nella prossima stagione agonistica”.
Al giocatore partenopeo va il nostro “in bocca al lupo” ed un sentito "grazie!" per ciò che ha dato e per la silenziosa lezione di buona educazione impartita ai vertici del Parma Calcio 1913. Costoro, per l'aria che comincia a tirare, devo pregare Nostro Signore di azzeccare le scelte e portare a casa i risultati, altrimenti è palese che un “complimenti vivissimi, banda di nador” gli arriverà da più parti. Da noi certamente.

 

3 luglio 2mila16

Fabio Lauria è un nuovo giocatore del Campodarsego

Il Campodarsego Calcio 1974 è lieto di annunciare di aver raggiunto l’accordo per la prossima stagione con l’attaccante, classe 1986, Fabio Lauria. L’ex giocatore del Parma vestirà la maglia del Campodarsego nella prossima stagione agonistica.

news

parmalive

Video

Gol di Fabio (8 maggio 2016)

Video

Gol di Fabio (1 maggio 2016)

Video

Gol di Fabio (24 aprile 2016)

Video

Gol di Fabio (13-03-2016)

Video

Gol di Fabio (13-03-2016)

da parmalive.com marzo 2mila16

Classifica media voto: Lauria ora insegue Corapi. Crolla Agrifogli

Rassegna stampa - Giorgino: "Felice per Lauria, per me è come un fratello"

Romagna Centro: "Gol da cineteca di Lauria, ma che beffa! Pari risultato più giusto"

Lauria rovescia, come Gilardino e Amauri prima di lui: le migliori "biciclette" della storia crociata

Rassegna stampa - Carmignani: "Lauria, che capolavoro! Parma troppo forte per la D"

Rassegna stampa - Lauria: "Manteniamo questo atteggiamento. La nostra forza è il gruppo"

Lauria sull'1-0 di Cesena: "Vincere così è un segnale importante. Il nostro segreto è il gruppo"

LIVE! Lauria: "Ringrazio i ragazzi della curva, mi hanno sempre sostenuto"

Video: la fantastica rovesciata di Lauria che ha deciso la sfida del Manuzzi

Ceresini: "Lauria il Pelè bianco del Parma, come in Fuga per la Vittoria"

Rassegna stampa - Lauria: "E' un gol che cambia la stagione, il più bello della mia carriera"

Rassegna stampa - Una magia di Lauria regala tre punti al Parma: si vola a +9!

Apolloni: "Vittoria meritata perché voluta. Contento per Lauria, ha sempre lavorato sodo"

Lauria fa il fenomeno e il Parma si avvicina alla Lega Pro. La photogallery

Lauria: "Il gol cambia la mia stagione. 9 punti di vantaggio sono tanti, ma dobbiamo restare sul pezzo"

Lauria, 8 minuti di paradiso. Giornata da dimenticare per Agrifogli. Le pagelle di ParmaLive.com

Romagna Centro-Parma 0-1, Lauria all'ultimo respiro: Apolloni ringrazia e va a +9

LIVE! Romagna Centro-Parma 0-1, trionfano i crociati in dieci: Lauria match winner

da parmafanzine.it

LA ROVESCIATA DI LAURIA E QUELLA MAGLIA N°18… – L’EDITORIALE DI PFZ.IT

 

 


Video

intervista del 17 Dicembre 2mila15

Video

intervista del 29 novembre 2mila15

da parmalive.it

Delta Rovigo, il dg Visentini:

"Lauria grande persona. Pera resta con noi"

Noi conserviamo un ottimo ricordo di Fabio Lauria, un ottimo giocatore e un ottima persona 

Video

intervista del 25 novembre 2mila15

da parmalive.it

"Lauria 7,5 - Con le sue giocate aiuta a rimettere la partita prima in parità e poi a portare in vantaggio la squadra. Anche in difesa da un grosso aiuto ad un Messina in difficoltà. Superbo l'assist per il 2-1 di Corapi, intelligente il primo per Musetti." 

Video

intervista 1 post legnago

Video

intervista 2 post legnago

da parmalive.com 5 novembre 2mila15

 Fabio Lauria, il talento operaio che ha conquistato Apolloni. La rosa ampia un problema? Ora un po' meno  

da parmalive.com 2 novembre 2mila15

Apolloni: "Lauria fondamentale, Giorgino e Saporetti stanno bene. Possibile gara in notturna col Legnago"

 

 

 

 

da parmalive.it

Super Longobardi e cinismo assoluto. Lauria convince. Le pagelle di ParmaLive,com

 

Video

Le Coppe della storia Crociata sotto la Curva Nord del Tardini

 

Video-"Tanta roba Lauria..."
Quanto piace Fabio Lauria ai tifosi Crociati !!!
Tutti i palloni del fronte offensivo questo pomeriggio sono transitati dai suoi piedi.
Tanto da meritarsi un coro dedicato durante il giro finale di campo.
Subito dopo la sua Crociata numero 10 da lui indossata per la vittoria in‪#‎ribelleparma‬ era già tra le loro mani ‪#‎tuttiacervia‬

Video-Gli highlights della settima vittoria del Parma Calcio 1913 su otto partite by Sky sport

 

da parmalive.it 15 ottobre 2mila15

Lauria molto ispirato, Saporetti da tre punti. Le pagelle di ParmaLive.com

 

VIDEO

Clodiense-Parma 0-3 GLI HIGHLIGHTS

 

 

da parmalive.it

Gazzetta di Parma - Lauria: "Importante tornare a vincere fuori. Ci siamo riscattati

 

da parmalive.it

Lauria: "Riscattato il pari di Budrio, siamo tornati ad essere cinici. Oggi mi sono fatto trovare pronto"

 

VIDEO

Lauria: "Oggi abbiamo giocato da grande squadra"

 

 

da parmalive.it

Gazzetta di Parma - Lauria mattatore, Sowe crea tantissimo: i voti dei crociati

 

da parmalive.it

Fabio Lauria si assicura un piccolo posto nella storia di Parma Calcio 1913................

 

 

 

da parmalive.it

Calzolari: "Ricci meglio da esterno, Lauria merita di giocare.Baraye e Sereni non convincenti"

 

intervista post Parma-Villafranca

 

da parmalive.it

Fabio Lauria si assicura un piccolo posto nella storia di Parma Calcio 1913................

 

LAURIA: “CI SIAMO SBLOCCATI. IN D È BELLO GIOCARE BENE, MA L’IMPORTANTE È VINCERE”

 

Cacioli e Lauria si presentano

________________

___________________

______________________

_________________________

 

 

 

 

3 luglio 2mila16

 

il saluto di Fabio ai tifosi del Parma