Domenica 15 novembre 2mila15 0re 14.30
VS
San Marino   Parma
1   3

 

Parma-Legnago 3-1

...................il trio composto da Melandri, Sereni e Lauria che si scambiano spesso di posizione e puntano l’uomo: abbiamo rivisto il Parma di inizio stagione, ed è una nota assolutamente lieta.........

 

 

 

13a Giornata 11 novembre 2015

Mercoledì 11 novembre
Altovicentino-Imolese 2-1
(22' Peluso (A), 75' Selleri (I), 91' Boscolo (A))
Arzignano-Delta Rovigo 2-4
(10' Villagatti (D), 20' Pradolin (D), 30', 80' Pera (D), 56' Corà (A), 76' Trinchieri (A))
Clodiense-Castelfranco 2-2
(12' Rolfini (V), 21' Martina (V), 26' Chin (C), 88' Panfilo (C))
Correggese-Bellaria 2-0
(14' Ponsat, 51' Franceschini)
Forlì-Lentigione 4-3
(9' Tentoni (F), 49', 79' Chiurato (L), 51' Vesi (F), 53' Peluso (F), 78' Nocciolini (F), 91' Tarana (L))
Fortis Juventus-Ravenna 3-3
(6' Ballardini (R), 11', 54' Gori (F), 53', 83' Innocenti (R), 75' Fusi (F))
Mezzolara-San Marino 0-0
Parma-Legnago Salus 3-1
(45' Corapi (P), 72' Melandri (P), 85' Musetti (P), 88' Broso (L))
Ribelle-Romagna Centro 1-1
(86' Bernacci (R), Fabbri (R))
Villafranca -Sammaurese 1-1
(15' Scarpa (V), 31' Bonandi (S), 55' Pieri (S))

Parma-Legnago 3-1

PARMA (4-2-3-1): Fall; Adorni, Lucarelli, Benassi (dal 64' Agrifogli), Saporetti; Corapi (dal 73' Musetti), Giorgino; Sereni (dal 57' Rodriguez), Baraye, Lauria; Melandri.
A disposizione: Ciotti, Donati, Simonetti, Miglietta, Vignali, Contu.
Allenatore: Apolloni.

LEGNAGO (4-4-2): Cibulko; Chiarini (dal 74' Adriano), Friggi, Bigolin, Dal Bianco; Zanimacchia (dal 79' Taylor), Tresoldi (dal 58' Giarrizzo), Tessari, Martino; Broso, Viviani.
A disposizione: Verzotto, Cifarelli, Taribello, Falchetto, Manganotti, Scarpi.
Allenatore: Orecchia.

Arbitro: Luca Zufferli della sezione di Udine.
Marcatori: 45' Corapi 72' Melandri 84' Musetti         85' Broso. 
Ammoniti: Giorgino (P), Friggi (L), Martino (L), Tessari (L), Broso (L).
Espulsi: /.
Note: campo in ottime condizioni. due minuti di recupero nel primo tempo, cinque nella ripresa

 

Classifica aggiornata 13a Giornata - 11 novembre 2015

  Punti G VC NC PC VF NF PF VT NT PT GF GS
1. PARMA CALCIO 1913 30 12 4 1 0 5 2 0 9 3 0 23 2
2. ALTOVICENTINO 26 11 4 1 0 4 1 1 8 2 1 24 10
3. SAN MARINO CALCIO 24 12 5 0 2 2 3 0 7 3 2 20 13
4. IMOLESE CALCIO 1919 23 12 4 0 2 3 2 1 7 2 3 21 12
5. FORLI 21 11 2 1 1 4 2 1 6 3 2 18 11
6. LENTIGIONE CALCIO 21 12 2 2 2 4 1 1 6 3 3 16 13
7. DELTA CALCIO ROVIGO 20 12 3 2 2 3 0 2 6 2 4 24 14
8. RIBELLE 19 12 2 0 3 4 1 2 6 1 5 17 21
9. VIRTUS CASTELFRANCOCALCIO 17 11 1 4 0 3 1 2 4 5 2 15 9
10. LEGNAGO SALUS S.D.A R.L. 17 12 2 4 0 1 4 1 3 8 1 14 12
11. UNION ARZIGNANOCHIAMPO 16 12 2 1 3 2 3 1 4 4 4 19 15
12. RAVENNA FC 1913 14 12 2 4 1 1 1 3 3 5 4 17 19
13. ROMAGNA CENTRO 12 12 2 1 3 1 2 3 3 3 6 14 18
14. SAMMAURESE A.S.D. 12 12 1 1 5 2 2 1 3 3 6 14 18
15. CORREGGESE CALCIO1948 ARL 11 12 0 4 2 2 1 3 2 5 5 14 20
16. VILLAFRANCA VERONESE 10 12 0 2 4 2 2 2 2 4 6 13 20
17. MEZZOLARA 10 11 1 3 2 0 4 1 1 7 3 8 9
18. FORTIS JUVENTUS 1909 7 12 2 1 3 0 0 6 2 1 9 13 32
19. BELLARIA IGEA MARINA 6 12 0 1 6 1 2 2 1 3 8 9 25
20. CLODIENSE 3 12 0 2 3 0 1 6 0 3 9 11 31


 

Il Parma torna alla vittoria dopo lo stop di Carpi, e soprattutto ritrova il gioco che sembrava un po’ smarrito nelle ultime gare. Corapi nel primo tempo, Melandri e Musetti nel secondo stendono il Legnago, ma è tutta la squadra a giocare una buonissima gara. Baraye punta molto propositivo e generoso, il trio composto da Melandri, Sereni e Lauria che si scambiano spesso di posizione e puntano l’uomo: abbiamo rivisto il Parma di inizio stagione, ed è una nota assolutamente lieta.

LA FORMAZIONE
 – Sette gli assenti, e per questo Apolloni riparte dal modulo che si è consolidato in quest’inizio di stagione, ovvero il 4-2-3-1. Fall in porta, Adorni e Saporetti sulle fasce con in mezzo Lucarelli e l’esordio in campionato di Benassi. Corapi e Giorgino inamovibili in mezzo, con Sereni, Melandri e Lauria dietro a Baraye.

LA PARTITA – Nonostante l’orario proibitivo ed il giorno infrasettimanale il Tardini è discretamente gremito per una gara fondamentale, con un Parma che cerca la vittoria anche per scacciare un po’ di critiche e ritrovare il proprio gioco. Di fronte alla banda di Apolloni un Legnago che con personalità prova a chiudere gli spazi e non disdegna la manovra. Il Parma però sembra in fase di rinascita, già dai primi minuti: Baraye sugli scudi si inserisce e semina il panico nella difesa avversaria, il trio dietro di lui punta l’uomo, lo salta e soprattutto torna a scambiarsi spesso di posizione, non dando così punti di riferimento agli avversari. Il primo pericolo arriva al 13′, con Lauria che su punizione impegna Cybulko. Poi Baraye dimostra di poter giocare punta, almeno in questa gara, rendendosi pericoloso con alcuni inserimenti e colpi di testa con i quali ha sfiorato il gol in un paio di occasioni. Nel frattempo il Legnago colleziona gialli, segno inequivocabile della pericolosità del Parma in attacco: ben 4 gli ammoniti negli ospiti nei primi 45′. E proprio allo scadere arriva il vantaggio meritato dei crociati, con Corapi che su punizione insacca e lancia una dedica speciale a Longobardi, sollevando una maglia con scritto “Forza Longo”, che tutti i crociati avevano indossato al loro ingresso in campo.
Il secondo tempo inizia senza cambi da parte delle due squadre. A non cambiare è anche il copione, con il Parma che quando va in avanti si rende pericoloso, forte anche del gol segnato nel primo tempo. All’11’ il Legnago trova però il pareggio, ma il guardalinee alza la bandierina giudicando irregolare la posizione di Broso: dalla nostra postazione è sembrata corretta la decisione del giudice di linea. Apolloni attinge alla panchina, toglie uno spento Sereni ed inserisce Rodriguez, avanzando Corapi nei tre dietro a Baraye. Lo stesso Corapi per poco non trova il raddoppio su assist di un Baraye finalmente ritrovato. Pochi minuti dopo arriva il raddoppio: Lauria ne salta due, serve Baraye che trova Melandri sulla sinistra, il tiro con il mancino coglie il palo, ma è lo stesso Micio che si getta sulla ribattuta ed insacca. Il Parma domina, e trova anche il terzo gol con Musetti che conclude ottimamente un azione insistita. Al 41′ però i crociati interrompono un record: arriva infatti il gol su azione del Legnago, ed è il primo subito dal Parma su azione in questo campionato. A segnarlo è Broso, con la difesa del Parma un po’ disattenta. Finisce dunque 3-1, con un Parma che ritrova la vittoria e anche il gioco che aveva smarrito da qualche turno di campionato. Finalmente, aggiungiamo noi.

IL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′  Partiti!
8′ – Ammonito Friggi che si aggrappa a Baraye che si era lanciato in contropiede.
13′ – Lauria su punizione da distanza siderale cerca la porta, Cybulko devia in angolo!
19′ – Broso si lancia a terra in area senza essere toccato, giallo per simulazione.
20′ – Cross di Adorni, Baraye va di testa, pallone alto non di molto!!!
27′ – Ammonito Giorgino che ha bloccato con le cattive un contropiede avversario.
29′ – Giallo per Martino che disturba il rinvio di Fall.
30′ – Ancora Baraye di testa, pallone fuori di poco!!
31′ – Giallo anche per Tessari, che strattona Lauria in contropiede.
32′ – Ci prova Broso dalla distanza, blocca Fall.
42′ – Melandri prova il destro, pallone alto!
45′ – Punizione di destro di Corapi che insacca!!!! Nonostante la barriera fosse forse più vicina del dovuto!!! Parma in vantaggio!!! Parma-Legnago Salus 1-0
45′ – Termina così il primo tempo: Parma in vantaggio con Corapi proprio allo scadere, buono il primo tempo dei crociati!

IL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Partito il secondo tempo!
3′ – “Gabriele Sandri, i Boys non ti dimenticano“, questo lo striscione della Nord.
9′ – Si prepara Walter Rodriguez.
11′ – Gol annullato a Broso per fuorigioco.
12′ – Fuori Sereni, dentro Walter Rodriguez: primo cambio per il Parma, che ora passa ad un 4-3-3.
13′ – Cambio anche nel Legnago: fuori Tresoldi, dentro Giarrizzo.
14′ – Sembra che il modulo non sia cambiato, con Corapi che ora gioca in posizione più avanzata, quasi da trequartista.
19′ – Secondo cambio per il Parma, fuori un acciaccati Benassi, dentro Agrifogli. Saporetti si sposta centrale.
21′ – Corapi vicino al raddoppio!!! Baraye gli serve un assist al bacio, lui non trova la porta di poco!
27′ – Finalmente, finalmente, finalmente! Che bel Parma!!! Azione personale di Lauria che serve Baraye, assist per Melandri che prima coglie il palo e poi raccoglie la ribattuta ed insacca! Parma-Legnago 2-0
28′ – Standing ovation per Ciccio Corapi, che lascia il posto a Riccardo Musetti. Terzo cambio nel Parma.
29′ – Secondo cambio nel Legnago: fuori Chiarini, dentro Adriano.
34′ – Intanto l’Imolese pareggia il conto contro l’AltoVicentino, ed ora il punteggio è sull’1-1!
35′ – Terzo cambio nel Parma: fuori Zanimacchia, dentro Taylor.
39′ – Giorgino serve all’interno dell’area Musetti che anticipa il portiere di punta ed insacca il terzo gol! Parma-Legnago 3-0
41′ – Il Legnago accorcia le distanze con Broso, che segna il primo gol su azione subito dal Parma in questa stagione. Parma-Legnago 3-1
45′ – 5′ di recupero.
48′ – Gol dell’Altovicentino al 90′, intanto, che ripassa in vantaggio.
50′ – Termina qui, il Parma ritrova la vittoria!

 

highlights Parma - Ribelle 3-2

La festa Crociata a Chioggia

 

Lunga intervista quest'oggi a Collecchio per Fabio Lauria, che si è pazientemente concesso alle…
PARMALIVE.COM

 

 

Video

intervista 1 post legnago

Video

intervista 2 post legnago

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

news

da parmalive.it

Lauria: "Riscattato il pari di Budrio, siamo tornati ad essere cinici. Oggi mi sono fatto trovare pronto"

 

da parmalive.it

Gazzetta di Parma - Lauria mattatore, Sowe crea tantissimo: i voti dei crociati

da parmalive.it

Calzolari: "Ricci meglio da esterno, Lauria merita di giocare.Baraye e Sereni non convincenti"

da parmalive.it

Fabio Lauria si assicura un piccolo posto nella storia di Parma Calcio 1913................

_________________________