Indirizzo di Fabio

Indirizzo per infomazioni

 

 

Girone andata campionato LND  2014-2015

GIRONE A

 12a Giornata

 

 DELTA PORTO TOLLE ROVIGO - RIBELLE  4-0

Delta Porto Tolle: Vimercati, Bonaventura, Tedesco,Cinti, Procida (78' Guiducci), Cammaroto, Baldrocco (60 Laurenti), Capellupo, Cozzolino, Lauria (74' Guaccione), Pradolin A disp: Bianco, Politti, Pandiani, Conti, Guiducci, Bargiggia, Guccione, Dall'Ara, Laurenti

All Alessandro Rossi


Ribelle: Di Guida, Cesarini, Myshliaka, Ruggiero (29' Celestino), Bamonte, Vesi, Gaiani, Prati, Moretti (74' Fabbri), Villanova (54' Lamberti), Spadaro A disp: Di Leo, Rinaldini,Lamberti, Celestino, Boni, Sandri, Merola, Di Battista, Fabbri All Campedelli
Arbitri: Amadio, Blasi, Sclavi
 

Marcatori: 59' Lauria, 70' Tedesco, 73' Laurenti, 75' Cozzolino
 

Ammoniti: Cinti
Espulso: Vesi

 

12a Giornata - 12 novembre 2014
Correggese-Castelfranco 2-1

Delta Porto Tolle - Ribelle 4-0

Este-Fidenza 3-0

Fiorenzuola-Albano (rinviata)

Formigine-San Paolo Padova 1-0

Imolese-Mezzolara 0-1,

Jolly e Montemurlo-Romagna Centro 1-1 Rimini-Fortis Juventus 2-0

Scandicci-Bellaria Igea 1-2

Thermal Abano-Piacenza 4-2

Este 26
Rimini 25
Delta Porto Tolle Rovigo 24
Correggese 23
Piacenza 21
Fiorenzuola 17*
Mezzolara 17
Virtus Castelfranco 16
Imolese 15
Fortis Juventus 15
Abano Calcio 14*
Bellaria Igea Marina 14
Thermal Abano Ceccato 14
Scandicci 13
Formigine 13
Jolly & Montemurlo 12
Ribelle 11
Romagna Centro 11
Fidenza 10
Atletico San Paolo Padova 9
* una gara in meno
 

Rovigo - Il terreno pesante e le condizioni decisamente non buone del manto erboso del Gabrielli non hanno frenato la corsa lanciata del Delta Porto Tolle Rovigo che ha messo a segno un’altra goleada contro il malcapitato Ribelle. Per quasi un’ora, però, i romagnoli avevano tenuto testa alla squadra polesana con uno schieramento difensivo contro il quale gli attacchi dei padroni di casa si erano infranti più volte. La svolta è arrivata al 7’ della ripresa quando l’arbitro Amadio ha ammonito per la seconda volta il difensore Vesi per un ingenuo fallo di mano volontario. Automatico è arrivato anche il cartellino rosso e per il Delta Porto Tolle Rovigo, che già all’ingresso in campo dopo l’intervallo aveva alzato il ritmo di gioco, si sono spalancate le porte per un successo largo e senza discussioni. In poco più di un quarto d’ora i polesani hanno messo il match in cassaforte andando a segno quattro volte con azioni di ottima fattura dimostrando di attraversare uno splendido periodo di forma come testimoniano i 15 gol segnati nelle ultime tre partite. Nel primo tempo, però, pur annotando una netta supremazia di possesso e di territorio, il Delta Porto Tolle Rovigo aveva trovato più di qualche difficoltà nel creare occasioni di pericolo per la retroguardia romagnola. Ma anche quando gli attaccanti polesani sono stati messi nelle condizioni di puntare al bersaglio grosso, come è accaduto in almeno tre circostanze, la conclusione ha lasciato a desiderare. 

Nella seconda parte di gara, agevolata dalla superiorità numerica, è emersa più chiaramente la differenza di valori tecnici e tutto è diventato più facile per i padroni di casa. La squadra di Rossi ha iniziato il match con un piglio brillante e già al 5’ Cozzolino si è reso pericoloso con un tiro dal limite alzato sopra la traversa dal portiere romagnolo. Dopo questa fiammata il Delta Porto Tolle Rovigo ha rallentato un pò il passo con il risultato di intasare il centro campo senza trovare sbocchi in avanti. Anzi al 20’ i polesani hanno rischiato grosso su una conclusione di Moretti da dentro l’area. Una bella respinta di Vimercati ha risolto il problema. Poco dopo la mezzora la squadra di casa si fa vedere in attacco con una secca conclusione di Cozzolino da distanza ravvicinata parata di piede da Di Guida e due minuti più tardi lo stesso giocatore si fa deviare in angolo un’altra battuta a rete. L’occasione migliore, però, capita sui piedi di Baldrocco al 40’, ma l’attaccante del Delta Porto Tolle Rovigo manda alto tutto solo davanti al portiere. La ripresa si è aperta con una pericolosa semirovesciata di Cozzolino, mentre al 7’ il Ribelle è rimasto con un uomo in meno per l’espulsione di Vesi. Pochi minuti più tardi è arrivato il vantaggio della squadra di casa con Lauria (foto a lato) che dal centro dell’area ha insaccato un delizioso cross di Cozzolino. Al 15’ il Ribelle ha avuto la possibilità di pareggiare con la miglior palla-gol della partita. Una corta respinta di Vimercati su un tiro di Cesarini è stata raccolta in area da Celestini, ma la sua conclusione è finita a lato di poco. Scampato il pericolo il Delta Porto Tolle Rovigo ha subito spostato in avanti il proprio gioco andando a cercare gli spazi creati dalla superiorità numerica. Così al 23’ un perfetto lancio di Capellupo ha liberato in area Tedesco che ha elegantemente stoppato di petto per poi battere imparabilmente di sinistro all’incrocio dei pali. Gol davvero bello, ma due minuti dopo Laurenti, entrato da poco, ha fatto ancora meglio inventandosi un acrobatico pallonetto in area,ancora su millimetrico lancio di Capellupo. E’ stata la perla della giornata. La scorpacciata dei polesani si fermata al 27’ quando Cozzolino, sfruttando le finte di due compagni si è ritrovato un docile pallone sul destro e al volo lo ha spedito a fil palo. A quel punto la partita non ha avuto quasi più niente da dire anche se nel finale ancora Laurenti si è trovato sui piedi l’occasione per andare ancora a segno ma, arrivato solo in area, ha tirato addosso al portiere.   

Roberto Roversi 

 

 

 

    HOME                                                                   

Project Biase Napoli

(RISULTATI DELLA GIORNATA, CLASSIFICA, CALENDARIO),  

SCHEDA TECNICA, GALLERIA FOTO, ARCHIVIO NEWS

biase 2007

Questo sito, senza fini di lucro, non è legato alle squadre o ai siti ufficiali delle stesse.
                                       Tutti i loghi utilizzati sono solo in funzione descrittiva e le immagini appartengono ai legittimi proprietari.